/

                                                              



DISASTER RECOVERY E BUSINESS CONTINUITY 
 

 

Cos’è il Disaster recovery e la Business continuity? 

 

La garanzia della continuità operativa e la capacità di rispondere, da parte del sistema informativo, in modo adeguato a situazioni di disastro sono due elementi vitali per le aziende. Spesso però gli unici meccanismi di sicurezza adottati dalle aziende sono i tradizionali backup su cassetta che non consentono di ripristinare in tempi rapidi i sistemi e, nei casi più gravi, rendono impossibile il recovery del sistema stesso per la mancanza di dati indispensabili e non più disponibili.

 

La Business Continuity è la capacità dell'azienda di continuare ad esercitare il proprio business a fronte di eventi catastrofici che possono colpirla.
 

La pianificazione della continuità operativa e di servizio è un processo globale che identifica i pericoli potenziali che minacciano l'organizzazione e fornisce una struttura che consente di aumentare la capacità di risposta in maniera da salvaguardare le attività produttive e l'immagine, riducendo i rischi e le conseguenze sul piano gestionale, amministrativo e legale.  

 

Il Disaster Recovery è l'insieme di misure tecnologiche atte a ripristinare nel minor tempo possibile, in caso di emergenza, i software e le infrastrutture tecnologiche necessarie all'erogazione di servizi di business affinché una organizzazione possa rispondere in maniera efficiente ad una situazione di emergenza

 
 

OBIETTIVI


- La predisposizione di un adeguato ambiente tecnologico presso il sito di recovery atto a conservare i dati e le applicazioni critiche del sistema informativo, al fine della loro attivazione in caso di evento disastroso

- Il mantenimento di copie costantemente aggiornate dei dati di esercizio presso il sito di recovery

- Il trasferimento delle applicazioni e dei relativi aggiornamenti presso il sito di recovery.

 
 

VANTAGGI


- Protezione dei dati completa per l'infrastruttura ITRiduzione dei tempi di recupero (downtime)

- Riduzione dei costi connessi ai danni provocati da situzioni di crisi

  

Strategia di analisi dei fattori di rischio legati alla discontinuità di servizio delle applicazioni IT:

 

Uno degli aspetti più importanti nella pianificazione di un Business Continuity Plan è rappresentato dal periodo di tempo che un’organizzazione può affrontare senza accedere ai sistemi informatici. Una valutazione di questo tipo a volte risulta molto complessa a causa delle numerose variabili in gioco. La determinazione del massimo tempo di fuori servizio del sistema di norma viene valutata mediante un’attenta analisi dei processi di Business coinvolti (Business Impact Analysis). 


Le attività e i compiti specifici che possono essere definiti all’interno del Servizio di Gestione della Business Continuity sono molteplici e di norma dipendono dal livello di servizio che si intende assicurare al cliente. Le principali attività che vengono erogate sono:

 


- Analisi di sistema e redazione del Business Continuity Plan

L’attività prevede l’analisi di come i processi di business critici del Cliente possono essere influenzati da un disservizio grave che interessi le soluzioni informatiche. Vengono valutati i tempi ritenuti accettabili per il ripristino del sistema e di conseguenza viene progettata un’infrastruttura di sicurezza in grado di garantire il rispetto di tali tempi. E’ prevista la redazione di una dettagliata relazione tecnico-organizzativa che sarà la base per le successive misure di sicurezza che il cliente deciderà di introdurre.

 

 

- Analisi e verifica delle procedure di backup attivate

L’attività prevede l’analisi e la verifica delle procedure di backup necessarie per garantire la possibilità di recuperare la piena efficienza del sistema in caso di disastro. Durante questo tipo di analisi l’attenzione è focalizzata sulla definizione di tutti i dati necessari alle operazioni di recovery, sulla verifica dell’effettivo contenuto e sulla sicurezza fisica dei supporti di backup.

 

 

- Redazione della documentazione relativa alle procedure di Disaster Recovery

L’attività prevede la definizione assieme al cliente di un piano di Disaster Recovery completo e documentato (propedeutica alla redazione del Business Continuity Plan) che fornisca da un lato la descrizione delle infrastrutture necessarie sulla base del down time definito e dall’altro la procedura puntuale degli step necessari per completare le procedure di recovery.

 

 

- Assistenza in caso di applicazione delle procedure in ambiente di test

L’applicazione delle procedure di Disaster Recovery necessita di un piano di test che consenta di verificare in concreto sia i tempi di recovery che la completezza delle procedure. I test vanno pianificati da parte del Cliente e devono prevedere un apposito ambiente sul quale applicare il processo di ripristino. Per questo tipo di attività può essere richiesta l’assistenza di Siav che oltre al necessario supporto sistemistico si occuperà di verbalizzare i test certificando la procedura e i tempi.

 

 

- Assistenza in caso di applicazione delle procedure in ambiente di produzione

Ogni cliente spera di non dover mai ricorrere alla procedura di Disaster Recovery in ambiente di produzione, ma a volte capita che essa si renda necessaria e sicuramente le attività non sono svolte in modo così “tranquillo” come per l’ambiente di test. Siav può essere coinvolta in attività di consulenza per affiancare il Cliente in questa delicatissima fase garantendo il massimo supporto e rapidità nel ripristino delle funzionalità del sistema facendo intervenire, se necessario, uno staff tecnico specialistico OnSite.

 

 

- Consulenza per la realizzazione di un sistema di High Availability

Nel caso la continuità del servizio sia così stringente da non consentire fermi macchina significativi (High Availability System) Format offre la consulenza per la progettazione dell'intera soluzione sia dal punto di vista architetturale che applicativo.
Soluzioni in cluster Active/Passive con predisposizione di un sito replicato sono di norma le tecnologie che meglio si adattano a questo tipo di esigenza.

 

Copyright © 2012 Format SRL - P.Iva 01023960055 - Fraz.Quarto Inferiore, 275/G - 14100 Asti (AT) - Tel.0141.293931 / 0141.293937 - Fax.0141.293913 - vedi Cartina
Tutti i diritti riservati. Condizioni d'uso Norme sulla privacy